Dolori Muscoloscheletrici

Acuti e cronici: lombosciatalgie, torcicollo, cervicale, dolori articolari; dolori reumatici e fibromialgia

In tutte le patologie di tipo doloroso da riferirsi a muscoli, tendini e ossa l’agopuntura può avere un ruolo rilevante nella risoluzione del problema o nella mitigazione dei sintomi. Vale la regola che dolori di recente insorgenza (settimane, mesi) rispondo in maniera veloce e frequentemente senza lasciare esiti mentre le patologie cronicizzate richiedono più tempo, anche se spesso sin dal primo ciclo di sedute si nota un netto miglioramento della sintomatologia.

Tutte le patologie articolari del gomito (epicondilite ed epitrocleite), ginocchio (gonalgie), collo (cervicale), spalla (spalla congelata), polso, caviglia, mani e piedi possono trarre giovamento dall’agopuntura che può essere associata anche a farmaci a carattere omotossicologico totalmente privi di effetti collaterali. Un discorso più particolareggiato deve essere fatto per le lombalgie (mal di schiena) e le lombosciatalgie (mal di schiena con irradiazione del dolore lungo la parte posteriore o laterale dell’arto inferiore, più raramente può coinvolgere la parte anteriore della coscia). In quest’ambito l’agopuntura può avere una funzione sia a breve termine, portando a riduzione della contrattura muscolare con diminuzione del dolore in acuto; sia sul periodo più lungo, migliorando il dolore cronico, la mobilità e diminuendo la probabilità di recidiva dell’attacco sciatalgico.

La fibromialgia è una malattia sostanzialmente caratterizzata da dolore muscolare cronico diffuso associato a rigidità. Può essere coinvolta tutta la muscolatura ma con maggior frequenza la sintomatologia si localizza alla colonna vertebrale, alle spalle, al cingolo pelvico, alle braccia, ai polsi e alle cosce, il dolore è episodico e si sposta da una zona all’atra del corpo (migrante). Vengono anche riferiti spesso disturbi dell’umore, insonnia e astenia.
Con l’agopuntura si può ottenere una riduzione del dolore come sintomo ma si può soprattutto agire anche a livello causale sfruttando gli effetti miorilassanti, antinfiammatori e sedativi di questa metodica. La cura della fibromialgia è infatti un obiettivo ben più ambizioso della mera soppressione del dolore.

Scroll Up